Spazio@indipendente

domenica 10 agosto 2014

Un ente governativo USA, il CDC, ha brevettato, ossia “inventato”, un ceppo di Ebola.

Tempo di aprire gli occhi su cosa sono realmente le pandemie e da cosa sono mosse…

(NaturalNews) L’ente americano CDC, Centers for Disease Control (Centri per il controllo delle malattie) possiede un brevetto di un particolare ceppo di Ebola, noto come “EboBun.” E’ il brevetto Nr. CA2741523A1 ed è stato conferito nel 2010. Lo potete vedere qui. (Grazie ai lettori di Natural News che l’hanno trovato e l’hanno portato alla nostra attenzione.)
I richiedenti il brevetto sono chiaramente descritti sul brevetto ed includono:
il Governo degli Stati Uniti d’America, rappresentato dalla Segreteria, dal Dipartimento per la Salute e Servizi Umani ( Department Of Health & Human Services) e dal Centro per il Controllo delle Malattie (Center For Disease Control).
Il riassunto del brevetto dice, “L’invenzione riguarda i vurus dell’Ebola umano isolato (hEbola), denotato come Bundibugyo (EboBun), depositato a mezzo dei Centers for Disease Control and Prevention – Centri per la Prevenzione e Controllo delle Malattie- (“CDC”; Atlanta, Georgia, United States of America) il 26 novembre 2007, a cui è stato concesso un numero di collocazione 200706291.”
Prosegue dicendo: “L’attuale invenzione si basa sull’aver isolato ed identificato una nuova specie di virus Ebola umano, l’ EboBun. L’ EboBun è stato isolato dai pazienti affetti da febbre emorragica in una recente epidemia in Uganda.”
Degno di nota è, tra l’altro, che l’EboBun non è la stessa variante che si crede attualmente stia circolando in Africa occidentale.
Chiaramente, il CDC ha bisogno di espandere il suo portafoglio brevetti ed includere piu’ ceppi e questa puo’ ben essere la ragione per cui, in prima istanza, vittime americane di Ebola sono state portate negli Stati Uniti. Leggete quanto sete e tirate le vostre conclusioni…
Raccogliere Ebola dalle vittime per archiviare brevetti

giovedì 7 agosto 2014

“Per l’Italia si avvicina la fine”, e Rcs silura De Bortoli

Qualcosa di esplosivo sta accadendo nei piani alti del mainstream italiano: a rompere il tabù, prospettando l’arrivo della famigerata Troika, il triumvirato tecnocratico composto da Commissione Ue, Bce e Fmi, è stato il direttore del “Corriere della Sera” Ferruccio De Bortoli. «Il direttore del “Corriere” ci descrive lo scenario che ci aspetta il prossimo autunno», avverte Cesare Sacchetti, «quando vedremo realizzarsi le peggiori nemesi nella manovra economica, che prevederà un probabile prelievo forzoso sui conti correnti». Sarebbe la riedizione del 1992, quando l’allora primo ministro Giuliano Amato «decise di approvare questo furto a danno del risparmio dei cittadini italiani». Solo allora «verrà dichiarata la resa ai tecnocrati». E sarà «messo in un angolo» il governo presieduto da Matteo Renzi, «che non ha vinto nessuna elezione democratica ma è stato nominato dal Capo dello Stato». Tutto questo, mentre i signori della Troika faranno all’Italia quello che fecero nel 2011 alla Grecia, che in cambio dei 50 miliardi ricevuti sta privatizzando tutto: sono all’asta «porti, aeroporti, isole e acquedotti».


CONTINUA A LEGGERE

domenica 22 giugno 2014

Dentro la rete vaticana,diciamo stop alla pedofilia!

Da queste pagine vi ho segnalato in un post precedente di pedofilia e di come si stia radicando nella nostra cultura senza che la società stia battendo ciglio anzi....
Ebbene oggi torneremo a parlare di abusi sessuali pedofilia correlati a udite udite.....sempre il Vaticano.
Sembra che nella santa sede non si siano fatti mancare proprio nulla e continuano a venir fuori a valanga a distanza di molti anni, casi di abusi su minori conosciute e taciute dagli alti ranghi della chiesa romana.
A testimonianza vi invito a vedere un bellissimo live di TOMMIX dal titolo "mi vogliono morto live" dentro la rete vaticana che denuncia casi di abusi e anche di minacce a chi aveva denunciato...uno spaccato tragico della grave vicenda di corruzione della chiesa con  la complicità dello stato Italiano che pur sapendo tace e copre facendo si che l'ignoranza continui..
Vi invito a vedere,condividere e promuovere il video per dire no alla pedofilia


giovedì 12 giugno 2014

Il gioco più bello del mondo!

Le immagini che seguono nel video sottostante si commentano da sole,purtroppo lo scenario non cambia mai,magari varia il contesto ma il rapporto di forza è sempre uguale...."mortis tua vitas mea"
Il concetto è chiaro e ficcante,c'è chi piange e c'è ride...e chi ride difficilmente stà ad ascoltare o consolare colui che piange,anzi spesso se può lo calpesta senza alcuna pietà....ma bisogna ammettere che fà doppiamente male vedere questi presunti cristiani festeggiare smodatamente senza alcuna remore guidati dal loro leader religiosi che non spendono nemmeno una parola in favore di quelle persone che in Brasile sono morte in nome per un pallone.


Non prova vergogna questa gente?
Il signore disse  "ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi” Allora i giusti gli risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, o assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto, o nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo venuti a visitarti?”. E il re risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”. Poi dirà anche a quelli che saranno alla sinistra: “Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli, perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e non mi avete dato da bere, ero straniero e non mi avete accolto, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato”. Anch’essi allora risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato o assetato o straniero o nudo o malato o in carcere, e non ti abbiamo servito?” Allora egli risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che non avete fatto a uno solo di questi più piccoli, non l’avete fatto a me”.


A voi lascio le conclusioni dopo aver visto il video...preghiamo per i peccati della nostra chiesa e per i nostri fratelli Brasiliani



Vedi anche:Mondiali Brasile 2014, Mikkel Keldorf sul massacro dei meninos de rua

domenica 8 giugno 2014

Allarme Pedofilia,il silenzio dei media e governo è un ammissione di complicità e riverenza alle lobby della pedofilia

Prendo spunto da un articolo della Stampa per rilanciare l'allarme,ogni anno 100.000 bambini nel mondo
scompaiono per non fare più ritorno a casa, 1000 di questi solo in Italia.
Si cercano nei modi più disparati ma non si riesce mai a trovarli e allora dove vanno a finire?
Dietro le scomparse si celano gruppi nazionali ed internazionali di pedofili collegati a sette sataniche che usano i bambini come vittime di rituali in cui vengono inflitti alle vittime torture di ogni sorta compreso le violenze sessuali di gruppo  fino a che a rituali ultimati uccisi e smembrati.
Sembra qualcosa di lontanissimo di fantascientifico ma se ci si guarda intorno non è facile trovare centinaia di testimonianze e di video che mostrano una realtà a dir poco allucinante.
Se al suo inizio la pedofilia era un fenomeno legato più al singolo folle individuo,oggi questa aberrante pratica sembra aver fatto un salto di qualità legandosi a doppio filo ai rituali satanici per cui sono richiesti bambini in tenera età da sacrificare per ottenere le grazie del maligno,pertanto diventa molto incentivante esser pedofili.
I fatti di questi giorni ci fanno vedere che i pedofili non sono persone che agiscono in nella penombre come i lupi mannare,di nascosto per non farsi anzi stanno  in bella mostra  in luoghi insospettabili,sono insegnanti,capi scout,preti,tutta gente insospettabile che svolgono professioni per cui  affidereste i vostri  figli in tutta tranquillità....Capite la gravità della faccenda?
Il mostro oggi non è più orco oscuro che agisce nell'ombra con la bava alla bocca,il mostro oggi "nella maggior parte dei casi senza voler banalizzare"  ha un volto amico e rassicurante e ben vestito ed insospettabile ed è protetto ai massimi livelli...
Eh si amici avete capito bene sono ben protetti dal governo italiano che non risponde nemmeno alle interrogazioni parlamentari suitemi della pedofilia e dall'Unione Europea che và ben oltre.



Ciò che maggiormente mi sconvolge è il silenzio assordante dei media,gli stessi media che avrebbero dedicato speciali a non finire sul "carro armato" dei secessionisti o sul eversore che feriva il carabiniere davanti a palazzo chigi,quei media che dedicano serate e serate e serate a inutili dibattiti politici fondati sul nulla non riescono a spendere una sola parola su un  allarme sociale gravissimo che oramai stà diventando una prassi comune,in un paese omertoso come il nostro,dove voltarsi dall'altra parte è la prassi il vostro silenzio signori media sappiatelo è un concorso di colpa gravissimo..
Questa inchiesta delle Iene ormai datata vi dà un chiaro quadro dello scenario sconcertante in cui stiamo vivendo....un aberrante di questa maledetta Babilonia in cui ci tocca vivere.
Io spero veramente che si alzi un moto di sdegno,perchè la violenza contro un minore è un peccato che grida vendetta verso il cielo e sono sicuro che Dio non perdonerà...molte sicurezze nutro sugli uomini.




Perchè il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione.     "Edmund Burke"

mercoledì 4 giugno 2014

Il capo dei Gesuiti si dimette dopo essere stato incriminato per Sacrificio di bambini in messe nere

La scorsa settimana il giudice si è aggiornata per un paio di giorni dopo la ricezione della voce che il Nono Cerchio Satanico con Culto Sacrificale di Bambini ha previsto un sacrificio di un bambino per il 15 agosto 2014 nel caveau sotterraneo sotto Marie – Reine – du – Monde Cattedrale cattolica romana a Montreal, Canada. Testimoni hanno anche testimoniato che i bambini sono stati costretti a guardare i sacrifici di bambini nella cripta del castello di Caernarfon nel Galles, la catacomba seminterrata sotto l’ala ovest della scuola per indiani Mohawk a Brantford, in Canada e in vari boschetti in Francia, Olanda e Stati Uniti.
Ci sono alcune vittime più recenti di questa élite del Nono Cerchio satanico. Il soldato giamaicano e inglese Vivian Cunningham è rimasto drogato nell’ospedale di San Giorgio a Stafford Inghilterra (ph : 44 01785 257888), solo per aver fatto domande sul mandato di cattura della regina Elisabetta per il rapimento di dieci nativi. Il cittadino britannico David Compan e sua moglie sono stati avvicinati, drogati, arrestati e incarcerati nel Centro di Salute Mentale London Park Royal per la pubblicazione di un mandato di arresto per la Regina Elisabetta in una chiesa cattolica. L’arresto e il rilascio di Compan sono stati catturati in questo video.
Lo scorso ottobre a Kitchener , Ontario Canada Steve Finney stava cercando di esporre il caso del 2013 culto del Nono Cerchio satanico su 50.000 bambini nativi scomparsi che includevano accuse di sequestro per la regina Elisabetta. Finney è stato arrestato e tenuto in carcere per tre giorni senza accuse. Proteste in tutto il mondo organizzate dai ITCCS sono apparse efficaci per il rilascio di Finney e dei Compan.
L’ex residente della scuola Kamloops, William Combes, e gli altri non sono stati così fortunati. Il nativo canadese è stato portato al coma e poi è morto dopo una intervista radiofonica del 2010, dove ha parlato di aver visto la regina Elisabetta e il Principe Filippo lasciare la scuola con i suoi dieci amici e studendi di Kamloops. Il capo Louis Daniels, Harriet Nahanee, Jonny Bingo Dawson e Ricky Lavillee sono anch’essi morti per cause misteriose prima di rilasciare la loro testimonianza in programma per il processo internazionale del 2013 riguardante 50.000 bambini nativi scomparsi.
Altre prove sulle attività del Nono Cerchio Satanico con Culto Sacrificale di Bambini è stato promesso nella prossima Pubblica Informazione Bollettini dall’Ufficio del Procuratore della Corte ICLCJ. Il caso avrebbe dovuto prendere più di un anno per completare penale a causa del numero di testimoni venuta alla luce e le prove presentate finora alla corte . Per contattare funzionari della Corte internazionale di Bruxelles -mail o chiamare : hiddenfromhistory1@gmail.com , info@iclcj.com , admin@iclcj.com , 250-591-4573 , 386-323-5774